Vai al contenuto

Alla scoperta del palazzo Bligny

Grazie ad una mia nuova amica, Lucia Caponetto (@lucci_legge) ho avuto la fortuna di intervistare sulla pagina instagram @frasi_di_cioccolato Arianna D’esito Maffeo, autrice di Un gelido inverno in viale Bligny”. (intervista disponibile nel feed)

La copia cartacea mi è arrivata via posta il Sabato di Halloween e ne sono rimasta talmente stregata che la Domenica sera era già concluso.

La prima cosa che vi devo confessare è che non avevo mai sentito parlare del Bligny 42, anche chiamato Edificio Mondo. Ormai entrato nella categoria “sito storico” è un angolo di Milano dal sapore bohémien. Nello storico cortile, citato più volte ne “un gelido inverno in viale Bligny”, avvengono al giorno d’oggi molte iniziative socio-culturali, serate di musica, ad esempio Maurizio Cattelan ha aperto i propri atelier negli appartamenti al piano terra.

Il Bligny era considerato “il fortino dello spaccio” ed è un vero e proprio microcosmo multietnico, formato da 213 appartamenti costruiti a fine dell’800.

L’autrice di “un gelido inverno in viale bligny” ne è rimasta affascinata tanto che la sua passione per tale palazzo viene trasmessa appieno fino a fartelo amare.

Il giallo si svolge le settimane prima di Natale e ci trasporta in una serie di vicende piene di mistero e suspance. L’affasciante ispettore Andrea De Curtis ci porterà attraverso alla storia condividendo con noi anche i suoi tormenti personali arrivando ad un finale esplosivo.

Intervistando Arianna ho piacevolmente potuto constatare che meravigliosa persona è, umile ed appassionata, spero davvero che questo possa essere l’inizio di una lunga serie di gialli risolti da De Curtis!

Un gelido inverno in viale bligny” è pubblicato da Morellini editore e regala anche una piacevole sorpresa finale, comprare per credere!

https://amzn.to/3ofXAhJ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.